Matteo Rocco expo2015 agroalimentare

Expo2015: in alto i calici al Padiglione del Vino

Expo2015: presentato il Padiglione del Vino

di Matteo Rocco

L’imprenditore Matteo Rocco racconta gli elementi principali del Padiglione del Vino di Expo2015. E le ragioni per cui il settore vinicolo è un settore economico da tenere d’occhio.

Matteo Rocco expo2015 agroalimentare
Foto: Glossario del Vino, WIkipedia

I preparativi per EXPO2015 procedono a velocità sempre più sostenuta e il settore agroalimentare continua a beneficiarne. Il 28 luglio 2014 è stata presentata una particolare sezione del Padiglione Italia, il Padiglione del Vino, il cui nome ufficiale sarà Vino, A Taste of Italy. 

Per descrivere l’esperienza che i visitatori vivranno all’interno del padiglione possiamo usare una parola molto utilizzata nel marketing di questi ultimi anni: storytelling. “Raccontare il rapporto tra uomini, natura e territorio” scrive Giorgio dell’Orefice su Il Sole 24 Ore2000 metri quadri che racconteranno il ciclo produttivo, installazioni per permettere esperienze virtuali e reali rivolte soprattutto alle persone che non hanno una cultura del vino approfondita.

Il Padiglione del Vino non fa preferenze regionali e locali, tutti i produttori italiani, dal più piccolo produttore a quello di fama internazionale, avranno spazio nella Biblioteca del Vino, un’enoteca con vini da tutto il paese, e durante gli appuntamenti e gli eventi sulla grande terrazza del Padiglione.

Perché l’imprenditore Matteo Rocco racconta il Padiglione del Vino a Expo2015?

Credo che per spiegare l’economia e gli investimenti, nel settore agroalimentare come in quello immobiliare, le infografiche siano una risorsa estremamente preziosa. Eccone due estratte dall’articolo pubblicato ad aprile del 2014 da Repubblica con il titolo Il vino italiano batte la crisi: crescono fatturato e addetti

La crescita del settore vinicolo dal 2008 a oggi

matteo rocco settore vinicolo investimento borsa

I paesi con una maggiore distribuzione del vino

matteo rocco imprenditore agroalimentare

E il settore sta iniziando ad attirare l’attenzione di chi investe in Borsa. Secondo l’articolo di Repubblica Mediobanca ha presentato un indice del settore vinicolo che dal gennaio 2001 al marzo 2014 è cresciuto del 225,7%.

L’Italia non ha ancora nessuno quotato in Borsa. Ma il Padiglione del Vino potrebbe essere un ottimo trampolino.

Un pensiero su “Expo2015: in alto i calici al Padiglione del Vino”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>